Google Translate Inglese English Francese Français Spagnolo Español Tedesco Deutsch Olandese Nederlands Turco Türk Arabo العربية Polacco polski Russo русскиŇ Greco ελληνικά

Guida pratica Elastix

Come configurare un Hardware PBX ELASTIX in 9 semplici passi


6.7 ELASTIX - GESTIONE DELLE ROTTE IN USCITA

Gestione delle rotte in uscita


La gestione delle rotte in uscita permette di associare una sequenza digitata sull'apparato utente, con il trunk da utilizzare per instradare la chiamata. È possibile ad esempio selezionare una serie di trunk per le chiamate verso i cellulari, un altro pool per le chiamate urbane ed interurbane e così via, sulla base ad esempio di diverse tariffazioni che possono risultare più o meno vantaggiose.

Per effettuare la configurazione è necessario cliccare su "PbX" nel menù orizzontale e scegliere poi "Outbound Routes" su quello verticale. Al solito si aprirà una finestra che permette di visualizzare a destra tutte le rotte create ed al centro una maschera necessaria alla creazione di una nuova rotta.

Le prime operazioni consistono nell'assegnazione di un nome alla rotta ("Route Name"), per poi, a meno di altre impostazioni avanzate come l'assegnazione di una password o di un intervallo di validità temporale della rotta, assegnare un dial pattern che identifica univocamente la rotta stessa (sezione "Dial Patterns that will use this Route").

Come visibile dalla figura qui di seguito, tale sezione è divisa in:
  • prepend: cifre che il centralino preporrà automaticamente ad un match (a match avvenuto)
  • prefix: cifre che il centralino rimuoverà automaticamente da un match (a match avvenuto)
  • match pattern: cifre utilizzate dal centralino per effettuare il vero e proprio match
  • CallerId: questa impostazione può esser trascurata


Gestione delle rotte in uscita

Tale sezione poi può essere compilata utilizzando delle "scorecard" che permettono di identificare una serie di numeri senza tuttavia esplicitarli:

Scorecard Significato
X cifre da 0 a 9
Z cifre da 1 a 9
N cifre da 2 a 9
.X qualsiasi cifra
[0,2] solamente 0 e 2
[0-2] cifre da 1 a 2


Alla luce di questo quindi, per ottenere ad esempio una serie di match pattern (se non bastano è possibile aggiungere nuove righe premendo sul tasto "+ Add More Dial Pattern Fields") esaurienti per le chiamate nazionali urbane (i cui numeri cominciano con lo 0 del prefisso) è possibile quindi:

prepend prefix match pattern Casistica compresa
00390Z. Numeri composti con prefisso Italia 0039 e prefisso locale 0..
0Z. Numeri composti solamente con prefisso locale 0..
0 + 390Z. Numeri composti con prefisso Italia +39 e prefisso locale 0..
Il sistema elimina il + e aggiungerà uno 0 (richiesto dal provider VoIP specifico)


Una volta completata la composizione dei vari dial pattern è sufficiente definire quali trunk devono essere utilizzati semplicemente scegliendoli dal menù al tendina.